I corrieri sono un alleato fondamentale per il tuo e-commerce. Sono loro a mettere la parola fine alla tua vendita, anche se, come ben sai, con l’arrivo a destinazione del prodotto non finisce la tua relazione con il cliente. Tutt’altro.

Ma concentriamoci in questo momento sul quel braccio operativo che sono i corrieri. Come li scegli? Che rapporto hai con loro? Tornassi indietro, ti affideresti agli stessi corrieri?

Non sono domande che hanno una sola risposta. Se il tuo e-commerce è già ben strutturato e sei abituato ad analizzare e a gestire ogni mese decine di fatture dei tuoi corrieri, sai che il quadro è tutt’altro che semplice.

Scegliere i corrieri più adatti al tuo business comporta l’analisi di costi, tempi e modalità di consegna non solo all’inizio del vostro contratto, ma in modo costante nel tempo.

Controllare infatti se, dalle fatture, emergono costi aggiuntivi o analizzare se i tempi rimangono sempre gli stessi o si allungano è fondamentale per decidere di continuare o interrompere il rapporto. Nessun Merchant ha firmato un contratto a vita che lo lega ai propri corrieri, e in ogni momento potresti decidere che una nuova azienda offre condizioni migliori e affidarti ai suoi servizi.

Monitorare tutte le metriche che influiscono sulle tue spedizioni non è certo un lavoro facile. Richiede tempo perché spesso i dati delle fatture sono difficili da confrontare o complicati da leggere.

Vediamo adesso quali sono le metriche che dovresti tenere d’occhio per scegliere i corrieri più affidabili e meno costosi. Un margine anche minimo può fare la differenza alla fine del mese, quando vai a calcolare il guadagno netto del tuo e-commerce.

Le 8 metriche fondamentali che incidono sulle performance dei tuoi corrieri

Diciamoci la verità: le fatture dei corrieri fanno venire il mal di testa. Decifrarle è un lavoro che richiede tempo sottratto alla vendita. Ma devi sapere se un corriere ha aumentato i costi senza dirtelo chiaramente o se sta peggiorando le sue performance.

Analizziamo quindi punto per punto tutte le metriche che non devi mai perdere di vista:

  1. Tempo medio di consegna. In quanti giorni mediamente il corriere consegna i tuoi prodotti? È rapido o impiega troppo tempo? I clienti sono molto esigenti e una spedizione che arriva in una settimana o più non è certo ben vista e potrebbe dirottarli dai tuoi concorrenti.
  2. Costo medio del trasporto. Quanto costa in media la spedizione di un singolo collo? I prezzi dei tuoi corrieri sono più o meno tutti simili o qualcuno spicca in modo positivo o negativo? Come sai, poi, il prezzo varia a seconda che la spedizione sia nazionale o internazionale, quindi è sempre importante controllare le diverse tariffe offerte dai tuoi corrieri.
  3. Fatture facili da analizzare. Sì, perché spesso invece non lo sono e ti costringono a perdere tempo prezioso. Costi nascosti, file CSV pieni di numeri che fai fatica a confrontare. E se vuoi contestare qualche addebito, non sempre trovi da parte del corriere quelle risposte e quella cordialità che vorresti.
  4. Percentuale di ordini effettivamente arrivati a destinazione. Se un corriere gestisce in modo sbagliato e confuso i tuoi ordini, potrebbe perdere qualcosa per strada e per te sarebbe davvero un grosso danno. Dovresti probabilmente rimborsare l’acquisto e rischieresti una recensione negativa, che metterebbe in crisi anche l’immagine di un brand consolidato perché avrebbe maggiore eco di tante recensioni positive. Un modo efficace per verificare dove si trovano gli ordini e quanti hanno raggiunto la loro destinazione è monitorare le spedizioni con ShippyPro Track & Trace. Grazie ai suoi filtri avanzati terrai infatti sempre sotto controllo ogni singola spedizione, dalla partenza all’arrivo.
  5. Percentuale di spedizioni arrivate in ritardo. Un altro problema che può creare qualche grattacapo e molte recensioni negative è la velocità di spedizione. Se il tempo stabilito dal tuo corriere è di 3 giorni, ma la maggior parte delle volte ne impiega 5, a lungo andare potresti ricevere lamentele e veder calare le tue vendite. Anche clienti abituali potrebbero decidere di affidarsi ad Amazon o ad altri venditori che garantiscono tempi di spedizione inferiori. Anche in questo caso ti viene in soccorso ShippyPro Track & Trace, il software che monitora ora dopo ora tutte le tue spedizioni e ti aiuta a prevenire e-mail di richiesta informazioni.
  6. Costi imprevisti addebitati nella fattura. Quando arrivano le fatture dei corrieri, a fine mese, possono capitare spiacevoli sorprese. Una delle più difficili da accettare è l’addebito di costi aggiuntivi non previsti dal contratto, magari perché alcune consegne sono avvenute in zone disagiate o in ZTL. Anche i costi aggiuntivi, soprattutto quando spuntano dal nulla, denotano poca chiarezza e trasparenza e possono convincerti a cambiare corriere.
  7. Resi imputabili al corriere. Ti arrivano troppe richieste di reso? Potrebbe essere colpa del corriere, che non tratta con la giusta attenzione i tuoi prodotti. In questo caso è fondamentale controllare a quali corrieri sono imputabili il maggior numero di resi, per capire con quanta frequenza si verificano. Inoltre, è molto utile automatizzare tutto il processo di reso, dalla richiesta all’accettazione (o rifiuto), dalla stampa delle etichette alla prevenzione del problema. Come puoi farlo? Per esempio con ShippyPro Easy Return, che ti aiuta a gestire i resi in modo rapido e “indolore”.
  8. L’ultima metrica da analizzare è il tasso di risposta e l’assistenza del Customer Care del corriere. Quando il cliente invia una richiesta di supporto, è fondamentale che il corriere risponda, se è lui a doverlo fare. Un’assistenza ritardata, che non risolve il problema o addirittura una mancata risposta si ripercuotono negativamente sul tuo e-commerce.

Come hai visto valutare al meglio le performance dei corrieri è difficile; richiede tempo e un’attenta lettura delle fatture. Ma continua a seguirmi perché esiste una soluzione molto più semplice di quanto tu creda.

Monitora costantemente le prestazioni dei corrieri con ShippyPro

Stanco di avere a che fare con corrieri poco trasparenti che ti addebitano costi imprevisti in ogni fattura o ritardano le consegne? Vorresti guardarti intorno ma non sai se ne vale davvero la pena?

ShippyPro ha pensato proprio a te e a tutti i Merchant che vogliono massimizzare i loro guadagni assegnando le spedizioni a corrieri affidabili, veloci e tempestivi nelle comunicazioni con te e con il cliente finale.

Come? Sviluppando e offrendoti una piattaforma che ti darà un quadro completo della situazione:

Con ShippyPro potrai infatti:

  • Caricare su un’unica piattaforma le fatture dei corrieri per analizzare rapidamente le spese addebitate. Potrai anche verificare tutti i costi da una tabella riassuntiva, che ti permetterà di avere una panoramica completa delle uscite e agire di conseguenza, per esempio interrompendo i rapporti con un corriere poco conveniente.
  • Gestire in un’unica interfaccia tutte le spedizioni e sapere subito quante spedizioni sono giunte a destinazione e quante sono in ritardo, individuando così corrieri “virtuosi” e corrieri che consegnano spesso in ritardo.
  • Comunicare direttamente al corriere di turno le tue lamentele, magari cercando di capire se è cambiato qualcosa nella loro politica aziendale o se hanno problemi con le spedizioni che gli affidi.

Visto? Con ShippyPro puoi davvero risparmiare tempo e smettere di chiederti quale corriere conviene di più. Non rimanere più in ufficio per ore a impazzire con calcoli complicati. Analizza le performance dei tuoi corrieri grazie a ShippyPro e otterrai subito le risposte che cerchi.