All posts

Alibaba vs AliExpress: quale scegliere?

Alibaba versus AliExpress: nell’articolo di oggi vedremo a chi puoi affidarti per rifornire il tuo e–commerce di migliaia di prodotti a basso costo e venderli nel mercato online del tuo Paese o all’estero.

Probabilmente hai già sentito parlare di questi due colossi cinesi che fanno concorrenza ad Amazon. Forse non sai, però, quali sono le principali differenze tra Alibaba e AliExpress, i vantaggi e gli aspetti a cui ogni merchant deve fare attenzione.

Iniziamo cercando di capire un po’ meglio di cosa si occupano questi due grandi marketplace.

Cos’è Alibaba?

Alibaba è una piattaforma specializzata nel commercio B2B, cioè tra aziende, e non rivolto al consumatore finale.

Su Alibaba puoi acquistare di tutto: materie prime, oggetti per la casa, elettronica, abbigliamento, mobili e molto altro.

Insomma, questo portale è una vetrina che mette in mostra tutto ciò che la Cina produce grazie a piccoli e grandi aziende che possono rifornire anche il tuo e–commerce.

Cos’è AliExpress?

A differenza di Alibaba, AliExpress non si rivolge solo ai merchant, ma anche al cliente finale.

Si tratta quindi di una piattaforma B2B e B2C che dispone di un sito navigabile in modo molto facile e intuitivo. 

Sono accettati tutti i principali metodi di pagamento, e in più è possibile comprare tramite Alipay, sistema lanciato nel 2004 in Cina proprio da Alibaba.

Alipay

Alibaba versus AliExpress: quale dovresti utilizzare per vendere i tuoi prodotti?

Immaginiamo adesso che tu voglia ampliare il tuo mercato utilizzando un nuovo canale per vendere i tuoi oggetti. Non vendere quindi più solo attraverso il tuo sito o piattaforme come Amazon o Ebay.

Questo canale potrebbe essere AliExpress, che ti consente di raggiungere clienti di tutto il mondo e ha commissioni (solo sul venduto) molto competitive, che vanno dal 5 all’8%. Inoltre, per iniziare a vendere su AliExpress non devi pagare alcun canone di iscrizione.

La piattaforma è particolarmente indicata anche per chi fa dropshipping, cioè per quei merchant che non dispongono di un magazzino ma si appoggiano a fornitori, i quali si occupano anche della logistica.

In questo caso, sebbene i clienti possano trovare gli stessi tuoi prodotti anche su AliExpress, assumi un ruolo di mediatore in grado di garantire rapidità di consegna e un’ottima assistenza clienti.

Alibaba versus AliExpress: quale dovresti utilizzare per l’approvvigionamento di prodotti e materie prime?

Se il tuo e–commerce punta a vendere una grande quantità di prodotti e ha quindi bisogno di un continuo rifornimento di oggetti, quale dei due portali dovresti utilizzare? Alibaba o AliExpress?

Da ciò che abbiamo scritto poco fa, ovvero che Alibaba è specializzato nel B2B, puoi facilmente intuire come questo marketplace sia l’ideale per ordinare articoli in blocco a bassissimo prezzo.

Devi però anche essere certo che i prodotti con cui approvvigionerai il tuo magazzino siano di qualità ed è quindi fondamentale la scelta dei giusti fornitori.

Su Alibaba è possibile inoltre inviare una richiesta di preventivo e valutare quale produttore sia il più conveniente. Non solo: l’accordo con il fornitore può avvenire anche privatamente, contrattando sul prezzo.

Abbiamo parlato di grandi quantità di oggetti non a caso: su Alibaba, infatti, dovrai sempre fare molta attenzione al MOQ, acronimo inglese che sta per “Quantità Minima d’Ordine”.

Cosa significa? Vuol dire che il fornitore produrrà gli oggetti da te richiesti solo se superano una certa soglia di unità. Non potrai quindi ordinare solo 5 o 10 articoli di una certa categoria, ma centinaia o migliaia.

Ora che abbiamo visto a chi si rivolgono queste piattaforme e alcuni elementi fondamentali che portano a scegliere l’una o l’altra a seconda del tuo tipo di business, analizziamo le principali differenze tra i colossi dell’e–commerce cinese.

Principali differenze tra Alibaba e AliExpress

Della differenza più importante abbiamo già parlato: Alibaba è specializzato nel B2B, AliExpress si rivolge anche agli acquirenti finali.

Su Alibaba devi fare attenzione al quantitativo minimo di articoli da ordinare, mentre su AliExpress puoi comprare anche un solo prodotto da rivendere.

Per quanto riguarda la modalità di acquisto, AliExpress non è molto diverso da Amazon. Navighi tra decine di categorie e scegli gli oggetti con cui, per esempio, vuoi avviare un’attività di dropshipping. Su Alibaba, invece, devi inviare un preventivo con le tue specifiche richieste al fornitore.

Infine, su AliExpress i prezzi sono fissi e stabiliti dal produttore, mentre su Alibaba puoi contrattare e riuscire ad ottenere un prezzo più basso di quello di partenza.

App AliExpress

E le somiglianze? Cosa accomuna Alibaba e AliExpress? Scoprilo subito!

Principali somiglianze tra Alibaba e AliExpress

Ciò che salta subito all’occhio, su entrambe le piattaforme, è il prezzo dei prodotti. Basso, se non bassissimo. Un grande vantaggio per te che vuoi ottenere il margine più alto possibile rivendendo prodotti importati dalla Cina.

Poi come non citare i metodi di pagamento flessibili come bonifico bancario, carte di credito e Alipay.

Infine, non dimentichiamoci delle interfacce user-friendly, che consentono di scoprire centinaia, migliaia di prodotti che possono fare al caso tuo.

Dopo queste informazioni sei pronto a vendere tramite Alibaba e AliExpress? Aspetta ancora un attimo e leggi i nostri consigli!

Consigli per sfruttare al meglio Alibaba

Detto della convenienza di Alibaba, insuperabile, bisogna aggiungere un altro elemento a tuo vantaggio nel caso in cui volessi rivolgerti ai venditori di questa piattaforma: la personalizzazione dei prodotti.

Infatti, grazie agli accordi che puoi prendere direttamente con le aziende cinesi, è possibile personalizzare gli oggetti con l’aggiunta del logo o crearli da zero “su misura”, in base alle esigenze tue e degli acquirenti finali.

Inoltre, i prodotti provenienti dalla Cina non sempre posseggono tutte le certificazioni richieste dalle autorità degli altri Paesi. Tramite Alibaba, però, puoi chiedere al fornitore di produrre merce secondo gli standard normativi del tuo mercato di riferimento.

Una cosa a cui fare molta attenzione, se acquisti prodotti in grande quantità su Alibaba, è il tempo di realizzazione e di consegna dei prodotti, per non parlare di quello speso per trovare il fornitore ideale e contrattare il prezzo.

E se invece volessi utilizzare AliExpress per far volare il tuo business?

Consigli per sfruttare al meglio AliExpress

Su AliExpress troverai prodotti finiti, già realizzati, e quindi non personalizzabili. Inoltre il prezzo, anche se basso, sarà leggermente superiore a quello degli oggetti che potrai acquistare attraverso Alibaba.

Un vantaggio di non poco conto, soprattutto se gestisci un piccolo e–commerce, è la possibilità di acquistare quantità minime di articoli, senza dover rispettare il limite MOQ.

Stiamo parlando di articoli subito pronti per essere spediti, quindi i tempi di consegna non saranno lunghi come nel caso dei fornitori presenti su Alibaba.

Potresti però ricevere prodotti non conformi agli standard di certificazione dei Paesi occidentali, un problema non da poco in caso di controlli delle autorità.

Scopri di più su come iniziare a vendere su AliExpress nel nostro articolo.

Chi è il proprietario di Alibaba e AliExpress?

Forse non sai che Alibaba e AliExpress appartengono allo stesso proprietario, l’uomo d’affari cinese Jack Ma, uno dei più ricchi al mondo.

Il nome “Alibaba” venne in mente al fondatore un giorno in cui si trovava seduto ad un caffè di San Francisco. Gli sembrò che suonasse bene e chiese pareri a 30 persone incontrate per caso di lì a poco. 

A tutti, indiani, tedeschi, cinesi il nome Alibaba suonava familiare e fu così che Jack Ma lo scelse per l’azienda che fondò insieme ad altri 18 coraggiosi imprenditori.

Alibaba, la prima delle due piattaforme a vedere la luce, nacque nel 1998, mentre AliExpress venne lanciata nel 2010.

Un confronto tra AliExpress e Amazon

Potremmo dire che AliExpress è l’Amazon cinese. Anche in Russia è molto popolare, tanto da risultare l’e–commerce più visitato dai consumatori di quel Paese.

Il confronto forse più interessante è però quello tra la diffusione di AliExpress in Cina e Amazon negli U.S.A.

Se, infatti, Amazon detiene il 47% del mercato elettronico degli Stati Uniti (dato del 2020), AliExpress non è da meno, anzi, visto che controlla una fetta di mercato pari al 58,2% delle vendite e–commerce al dettaglio di tutta la Cina. 

Un dato che da solo basta a far capire la popolarità di AliExpress e della sua “sorella maggiore” Alibaba e che potrebbe invogliarti ancora di più a sfruttare questi portali per rifornire il tuo magazzino e vendere oggetti prodotti importati dalla Cina.

Come gestire facilmente le spedizioni AliExpress grazie a ShippyPro

ShippyPro ti supporta nella tua strategia di business mettendoti a disposizione una pratica integrazione del suo software di gestione spedizioni con AliExpress.

Potrai così iniziare a vendere tramite AliExpress importando i tuoi ordini su ShippyPro e stampando etichette di spedizione in un click.

Inizia ora la tua prova gratuita e gestisci centinaia di spedizioni risparmiando ore e ore di lavoro manuale.

ShippyPro Team

ShippyPro è il software di spedizione completo per il retail online e offline. Grazie alle funzionalità di Label Creator, Track & Trace, Easy Return e Analytics, il nostro software semplifica le tue operazioni di spedizione. ShippyPro si integra con oltre 170 Corrieri e 60 canali di vendita, rendendolo compatibile con un'ampia gamma di prodotti e casi d'uso.