Skip to content
All posts

Come far crescere il tuo business con il proximity marketing

Se hai un’attività e stai cercando di potenziare il tuo marketing, potresti considerare il proximity marketing (o marketing di prossimità). In che modo questa tipologia di marketing può aiutare la tua azienda? Questa è la domanda su cui ci concentreremo in questo articolo. Vedremo come funziona, quali sono i vantaggi e alcuni esempi.

Oltre a questa tipologia di marketing, per espandere il tuo business potresti concentrarti anche su come migliorare la gestione delle tue spedizioni. È qui che entra in gioco ShippyPro. Possiamo aiutarti a risparmiare tempo e fatica attraverso funzionalità come Track & Trace e Label Creator. Apprezzerai sicuramente di avere più tempo a disposizione mentre il proximity marketing fa crescere il tuo business!

Che cos’è il proximity marketing?

Forse non hai mai sentito parlare del proximity marketing o marketing di prossimità, ma potresti aver sentito la sua variante “hyperlocal marketing” (marketing iperlocale). Si tratta di un marketing diretto a clienti e potenziali clienti, nel posto giusto e al momento giusto. Utilizza notifiche personalizzate per coinvolgere in modo efficace i clienti. E si rivolge anche a quelli potenziali con annunci mirati in base alla loro vicinanza ad una specifica posizione.

Il marketing di prossimità ti consente di colmare il divario tra marketing online e offline, invogliando i clienti a fare un acquisto spontaneo. 

Ben il 75% degli acquirenti utilizza il proprio telefono mentre è in negozio. Possono usarlo per confrontare i prezzi dei tuoi prodotti su piattaforme come Amazon, scorrere la home di Facebook o inviare un’email veloce. Con il marketing di prossimità, puoi sfruttare questa abitudine a tuo vantaggio.

La tecnologia per il marketing iperlocale è di solito alimentata dai beacon, un mercato in rapida crescita. Nel 2016, il mercato globale della tecnologia dei beacon è stato valutato 519,6 milioni di dollari. Entro il 2026, si stima che raggiungerà circa i 56,6 miliardi. Questo dato indica quanto il marketing di prossimità decollerà nei prossimi anni. È sicuramente una potente tecnica di marketing per le aziende che desiderano aumentare la propria base clienti e raggiungere un pubblico nuovo.     

Uomo che utilizza uno smartphone mentre sta in piedi fuori da un negozio

Come funziona il marketing di prossimità?

Cosa sono esattamente i beacon e come funzionano? Per dirla semplicemente, i beacon sono piccoli dispositivi wireless che trasmettono segnali Bluetooth agli smartphone che si trovano nelle vicinanze. Se un cliente vicino ha abilitato il Bluetooth sul proprio smartphone e ha scaricato l’app del rivenditore, il beacon gli invierà una notifica. 

Il procedimento è questo:

  • I rivenditori posizionano i beacon in alcune punti del negozio, ad esempio all’ingresso principale o nei corridoi con offerte speciali
  • I clienti devono disporre di un dispositivo con  Bluetooth attivo nel raggio d’azione del beacon
  • Il beacon invia una notifica al telefono del cliente e ottiene l’autorizzazione da parte del cliente a comunicare tramite l’app
  • Il rivenditore invia informazioni tramite l’app, creando un’esperienza di acquisto iper-personalizzata

I rivenditori possono inviare qualsiasi informazione desiderino ai telefoni dei clienti. Possono scegliere di inviare offerte speciali o fornire sconti dedicati che non sono disponibili per altri clienti. È anche un ottimo modo per interagire con gli acquirenti a un livello più personale. Ad esempio, potresti trasformare l’esperienza di acquisto in una caccia al tesoro o inviare un quiz ai clienti. Inoltre puoi usare il proximity marketing per ottenere feedback dai clienti in negozio.    

Perché usare il proximity marketing?

Se pensi sia soltanto una trovata, ti sbagli. Il marketing di prossimità, se fatto bene, ha il potere di trasformare l’esperienza del cliente. Può migliorare l’affinità con il tuo marchio e incrementare le vendite di clienti vecchi e nuovi.  

Secondo uno studio condotto nel 2014 dalla piattaforma di tecnologia beacon Swirl, oltre il 70% dei clienti che avevano ricevuto contenuti sul proprio smartphone tramite beacon ha affermato che ciò ha aumentato le possibilità di effettuare un acquisto, una volta nel negozio. Oltre il 60% degli intervistati ha dichiarato che durante le vacanze preferirebbe acquistare in un negozio fisico piuttosto che online se ricevesse contenuti e offerte speciali sullo smartphone durante lo shopping. Infine, il 61% visiterebbe più spesso negozi fisici se venissero offerte campagne di marketing beacon. Questi sono alcuni dati interessanti se ti stai chiedendo come il marketing di prossimità può aiutare la tua azienda!    

Le differenti soluzioni di proximity marketing

Abbiamo detto che il marketing di prossimità viene gestito tramite beacon Bluetooth. Benché questa sia la tecnologia leader, con l’86% dei sensori di prossimità del mondo costituiti da beacon, ci sono altri metodi che puoi considerare.  

NFC

La Near-field communication (NFC) è stata progettata per consentire di scaricare applicazioni e effettuare pagamenti in sicurezza. Questa seconda modalità è abbastanza comune, i clienti possono pagare toccando il proprio smartphone con un dispositivo abilitato NFC, mentre non ha avuto lo stesso successo per il marketing di prossimità. Questo perché le inserzioni NFC richiedono una grande partecipazione da parte dei clienti e non possono inviare notifiche come fanno i beacon. L’NFC ha anche un raggio di trasmissione molto più piccolo, di soli 20 cm, quindi i clienti devono essere molto vicini al dispositivo affinché funzioni.

Codici QR

I codici QR (QR codes) sono una soluzione alternativa per l’esecuzione di campagne di proximity marketing se il tuo brand non ha un’app. I rivenditori possono creare un’esperienza di acquisto unica e interagire con i clienti a un livello più profondo. Sono davvero tante le potenzialità dei codici QR per aumentare le tue iniziative di marketing: puoi ad esempio indirizzare i clienti ai tuoi account social o incoraggiarli a lasciare una recensione sulla loro esperienza in negozio.

RFID

La RFID (Radio-frequency identification ovvero “identificazione a radiofrequenza”) viene utilizzata per tenere traccia del movimento e dell’inventario dei prodotti del negozio. Tuttavia, per utilizzarla per il marketing di prossimità è necessario che le aziende investano molto in tutti i dispositivi necessari, tra cui etichette, lettori e relativi controlli e app. Un altro grande ostacolo è che non è una tecnologia compatibile con i dispositivi mobili, a differenza di altre soluzioni di prossimità, e non può personalizzare le informazioni sulla base di fattori come la posizione o l’ora del giorno, il che significa che non può essere utilizzato per campagne di marketing iperlocale.

WiFi

Il WiFi può essere utilizzato per inviare notifiche localizzate ai clienti. Tuttavia, per utilizzare questo metodo per il marketing di prossimità, i clienti devono accedere al WiFi del negozio ogni volta che lo visitano, cosa che può non accadere sempre. 

Persona che scansiona un codice QR con il suo smartphone

Vantaggi del proximity marketing per aziende e consumatori

Il marketing di prossimità offre una serie di vantaggi sia per te che per i tuoi clienti. Di seguito abbiamo delineato alcuni dei principali. 

Come far crescere il tuo business con il  proximity marketing: i vantaggi per le aziende

Come azienda, il potere del marketing di prossimità risiede nella capacità di personalizzare le interazioni con i tuoi clienti. Alcuni dei modi in cui è possibile raggiungere questo obiettivo sono:   

  • Pubblicità

Il proximity marketing ti consente di offrire pubblicità su misura per i clienti, con annunci attivati ​​dalla vicinanza di un cliente al tuo negozio. Ciò significa che puoi indirizzarti ai clienti al momento giusto e nel posto giusto. Puoi inviare loro annunci pubblicitari quando sono meglio disposti ad effettuare un acquisto.   

  • Personalizzazione

Con il marketing di prossimità puoi costruire relazioni a lungo termine con i tuoi clienti offrendo loro un’esperienza più personalizzata. Questa tecnologia permette di formulare raccomandazioni basate sulle abitudini di acquisto dei clienti, compresi gli acquisti passati, in modo da poter inviare loro coupon per prodotti che sicuramente apprezzeranno. Questo non solo fa sentire i clienti stimati, ma è anche più probabile che si traduca in una vendita.   

  • Accesso ai dati

I rivenditori che hanno sia negozi online che fisici hanno a lungo lottato per avere accesso agli stessi dati offline così come online. Il marketing di prossimità può aiutare in questo. Ti dà accesso a dati approfonditi come quelli demografici, quando gli acquirenti usano specifici coupon e quali articoli vengono più spesso acquistati insieme. Questo può aiutarti nello sviluppo di una strategia commerciale e di marketing più solida sia per le vendite online che offline.

  • Aumento dell’uso delle app mobile

Inviando notifiche e offerte agli acquirenti tramite la tua app, puoi assicurarti un interesse maggiore nell’app da parte loro. La catena francese Carrefour ha registrato un aumento del 400% delle interazioni con la propria app in seguito all’implementazione dei beacon.  

Cliente che paga con la carta mentre compra prodotti

Come far crescere il tuo business con il  proximity marketing: i vantaggi per i consumatori 

Naturalmente, il marketing di prossimità deve offrire qualcosa anche ai consumatori. Alcuni dei vantaggi per i clienti includono:

  • Esperienza di acquisto personalizzata

Ai clienti piace quando sembra che un marchio li conosca davvero a fondo. I clienti ricevono offerte, buoni sconto o codici e informazioni sui prodotti a cui sono veramente interessati e che probabilmente acquisteranno, in base alla loro cronologia degli acquisti precedenti. Secondo una ricerca condotta da Marketing Insider Group, il 78% dei consumatori ha affermato che i contenuti pertinenti aumentano le probabilità di acquisto.  

  • Programma di fidelizzazione

Se si utilizza il marketing di prossimità per gestire un programma di fidelizzazione, i clienti possono trarre grandi vantaggi e al tempo stesso si sviluppa l’affinità al tuo marchio.  

Esempi di proximity marketing

Chi sta già attuando il marketing di prossimità? E in che modo? Abbiamo raccolto alcuni dei migliori casi di “marketing iperlocale” realizzati dai grandi marchi, per darti un’idea di come applicarlo alla tua attività.

McDonald’s

McDonald ha utilizzato il proximity marketing in 15 dei suoi caffè a Istanbul per promuovere una nuova linea di bevande al caffè. Hanno sfruttato Shopping Genie, una popolare app di carte fedeltà turca, per indirizzare i clienti mentre si trovavano vicino a un MacDonald, offrendo loro coupon. Tramite l’app sono stati incoraggiati ad acquistare un caffè per ottenere una bevanda in omaggio della nuova linea. Ha funzionato! McDonald’s è riuscito a raggiungere un tasso di conversione del 20% con il 30% degli utenti che hanno ricevuto la promozione.

Amazon Go

Il primo negozio Amazon Go è stato istituito a Seattle nel gennaio 2018 e ora ce ne sono 26 negli Stati Uniti. Questi negozi sono unici perché utilizzano telecamere, beacon e altri sensori di prossimità per monitorare quali articoli vengono presi dai clienti. Se un cliente sceglie qualcosa, l’articolo viene aggiunto al carrello virtuale e se lo rimette giù, viene rimosso dal carrello. Grazie a questa tecnologia i clienti non devono attendere in coda e possono effettuare il checkout utilizzando il proprio account Amazon.

Walmart

Walmart sta facendo qualcosa di diverso con il marketing di prossimità collaborando con la GE Lighting. Ha infatti installato i dispositivi beacon direttamente all’interno delle lampadine GE, senza quindi aver dovuto acquistare alcun hardware separato. I beacon inviano notifiche ai clienti per informarli delle offerte speciali e possono anche tracciare gli acquirenti all’interno del negozio.

Mano che tiene un telefono fuori dal negozio Amazon Go

Marketing di prossimità vs. marketing di posizione

Sebbene possano sembrare simili, il marketing di prossimità e il marketing di posizione (o location-based marketing) sono due strategie molto diverse.  

Il marketing di posizione funziona utilizzando la tecnologia mobile per rivolgersi ai consumatori che si trovano in una determinata area geografica. Mentre il marketing di prossimità si rivolge ai clienti in un’area molto piccola, il marketing di posizione si estende su un’area più ampia, di solito fino a 100 m. Potresti utilizzare il ​​proximity marketing per indirizzare i clienti che si trovano già nel tuo negozio. Invece potresti utilizzare il marketing di posizione per indirizzare i clienti che, ad esempio, passano davanti al tuo negozio o che si trovano in una caffetteria nelle vicinanze. 

La maggior parte delle aziende riscuote successo utilizzando una combinazione di entrambe le strategie per attrarre potenziali e attuali clienti.

ShippyPro Ship & Collect

Ora che hai capito la risposta alla domanda, “come far crescere il mio business con il proximity marketing?”, un altro modo per migliorare l’esperienza di acquisto dei tuoi clienti è offrire più opzioni di pagamento. Puoi farlo con ShippyPro Ship & Collect, una funzionalità che offre molteplici opzioni di consegna ai tuoi clienti. Puoi interagire con loro durante la fase di checkout mostrando le tariffe di consegna in tempo reale per più corrieri e i punti di ritiro più vicini. In questo modo i clienti posono scegliere l’opzione più conveniente. 

Ciò significa che se i clienti sono in giro durante lo shopping, possono utilizzare la Mappa dei Punti di Ritiro per scoprire dove si trova il punto di ritiro più vicino, semplicemente inserendo il loro CAP. Potranno visualizzare quanto tempo ci vuole per raggiungerlo in auto o a piedi, oltre agli gli orari di apertura di ciascun punto di ritiro così da aiutarli nella scelta dell’opzione migliore.

ShippyPro Team

ShippyPro è il software di spedizione completo per il retail online e offline. Grazie alle funzionalità di Label Creator, Track & Trace, Easy Return e Analytics, il nostro software semplifica le tue operazioni di spedizione. ShippyPro si integra con oltre 160 Corrieri e 80 canali di vendita, rendendolo compatibile con un'ampia gamma di prodotti e casi d'uso.