Vuoi spedire con GLS e non sai quali servizi offre per il tuo e-commerce? Oppure ti affidi a questo corriere per l’Italia, ma vuoi conoscere i suoi servizi per l’estero?

Oggi andremo alla scoperta di GLS che, secondo i dati che vedremo tra poco, è il corriere più utilizzato in Italia. Analizzeremo nel dettaglio a quali regole devi attenerti per spedire con GLS, cosa puoi spedire e vedremo come gestire in modo semplice e veloce le spedizioni effettuate con questo corriere, grazie a ShippyPro.

Tabella dei Contenuti

GLS: un po’ di storia e numeri del primo corriere italiano

GLS sta per General Logistics Systems ed è un corriere piuttosto “giovane”, visto che è nato nel 1999. In Italia è sbarcato due anni dopo, grazie all’acquisto del marchio Direzione Gruppo Executive, corriere nato nel 1977.

Attualmente GLS fa parte del gruppo Royal Mail, la più importante azienda postale britannica, ed è presente stabilmente in 45 Paesi. Questo gli ha permesso di creare una rete di consegna diretta, non mediata da altri corrieri (se non in piccola parte), che lo rende un operatore dalla vocazione internazionale.

I numeri parlano di un’azienda che può vantare 152 sedi in Italia, da cui partono ogni mattina migliaia di mezzi di consegna. Secondo i dati AGCOM, poi, GLS detiene il 24% del mercato italiano delle spedizioni, per quanto riguarda i ricavi aggiornati a Giugno 2019.

spedire con GLS
Fonte: Osservatorio sulle comunicazioni AGCOM (3/2019)

Se non l’hai già fatto, spedire con GLS potrebbe essere il prossimo step per far crescere il tuo e-commerce. Potresti affiancarlo ad altri corrieri o sceglierlo per tutte le tue spedizioni: l’importante è soddisfare tutte le richieste dei clienti, consegnando in pochi giorni i loro ordini. E un corriere come GLS, anche se leader nel suo settore, potrebbe non bastare. 

Potresti infatti avere problemi nell’evasione dell’ordine. O magari affidare il tuo collo in ritardo all’incaricato GLS. Oppure potresti sbagliare l’indirizzo di spedizione. Ecco perché hai bisogno di un aiuto fondamentale come ShippyPro, che integra GLS e più di 110 altri corrieri nel back-end del tuo e-commerce e ti permette di stampare lettere di vettura, tracciare spedizioni e creare resi in modo facile e veloce.

Per concludere questo breve focus sulla storia e i numeri di GLS e prima di passare ai servizi per spedire, sottolineiamo la sua attenzione alla sostenibilità.

GLS ha infatti avviato da alcuni anni 2 progetti, ThinkGreen e ThinkSocial, che mirano da una parte a ridurre le emissioni e l’impatto ambientale dell’azienda, e dall’altra a supportare enti o paesi colpiti da eventi disastrosi, come nel caso del terremoto di Amatrice.

Veniamo adesso alla domanda che ti interessa più da vicino: vale la pena spedire con GLS in Italia e all’estero? La nostra risposta parte dalle condizioni generali di trasporto a cui devi attenerti e si snoda attraverso ogni singolo servizio. Seguici!

Spedire con GLS in Italia: le condizioni generali di trasporto

Le condizioni generali di trasporto per spedire con GLS sono un po’ diverse rispetto a quelle di altri corrieri (per esempio SDA, di cui abbiamo parlato qui).

GLS precisa fin da subito che le merci fragili viaggiano a rischio e pericolo del mittente. Inoltre, solo i documenti di trasporto interni al collo hanno valore, mentre tutte le annotazioni sui segnacolli si intendono come copia dei documenti interni.

L’imballaggio deve essere ben sigillato e a prova di urti. GLS fornisce indicazioni ben precise su come imballare il pacco, in modo che gli oggetti all’interno non si muovano. 

Non mancano nemmeno suggerimenti su come applicare la lettera di vettura GLS, che deve sempre stare sul lato più lungo del pacco. Poco tempo fa noi di ShippyPro abbiamo dedicato un articolo proprio alle lettere di vettura, raccontando come sia comodo stamparle con il software di spedizioni adatto.

Per quanto riguarda i prodotti da spedire? Vediamo subito quali oggetti GLS non accetta:

  1. Oro, preziosi e gioielli.
  2. Opere d’arte di valore superiore a 130 euro.
  3. Merce infiammabile o pericolosa
  4. Come già accennato, spedizioni imballate male.
  5. Prodotti alimentari, medicinali e farmaceutici, soprattutto se deperibili.
  6. Merce di valore superiore a 5mila euro.

E la consegna? I tuoi pacchi quando arriveranno a destinazione? GLS si impegna a consegnare buste, pacchi e bancali fino a 500kg in tutta Italia, entro 24 ore dall’accettazione della merce. Per quanto riguarda il resto d’Europa, i tempi variano da 2 a 4 giorni lavorativi, ma ne parleremo meglio nel paragrafo dedicato alle spedizioni internazionali.

GLS sottolinea poi che consegna sempre al piano terra. Ogni consegna in luoghi diversi, per esempio ai piani alti di un palazzo, prevede un supplemento.

Spedire con GLS in Italia: il servizio National Express

Descrizione: è il primo servizio che GLS propone, quello più flessibile e adatto ad ogni e-commerce. Comprende spedizioni multi-collo e garantisce la consegna in 24 ore dall’accettazione in gran parte d’Italia. 48 ore in Sicilia, Calabria e Sardegna.

Dimensioni: il peso massimo per spedizione è di 500 kg, mentre la somma delle dimensioni non può superare i 300 cm. Ogni collo deve rientrare entro i 70 kg di peso. Infine, per quanto riguarda i pallet, non puoi sforare 200 cm di altezza, 150 di larghezza e 130 di lunghezza.

Per spedire in Italia con GLS non hai a disposizione solo National Express, ma anche un servizio che ti garantisce il massimo della sicurezza. Vediamolo insieme!

Spedisci in Italia con Safe Plus

Descrizione: tra i tuoi prodotti, ci potrebbero essere oggetti di valore che vuoi assicurare nel miglior modo possibile. Per questo, GLS ti offre il servizio Safe Plus, con cui mette a disposizione un circuito di trasporto accessibile solo a personale dedicato. Puoi usufruire anche di un’assicurazione fino a un massimale di 2.500 euro a collo.

GLS, insomma, in questo caso si prende massima cura della tua spedizione e la velocità di consegna è la stessa del servizio National Express.

Dimensioni: il peso non può superare i 25 kg, mentre la somma delle 3 dimensioni del collo non deve essere superiore a 150 cm.

Come vedi fin da questi primi servizi, i casi possono essere molto diversi. Puoi utilizzare National Express per la maggior parte delle tue spedizioni oppure Safe Plus in qualche caso particolare.

Connettere GLS al tuo account ShippyPro ti permetterà di scegliere sempre il servizio più adatto in pochi click. Non perderai tempo e, soprattutto, eviterai i normali errori dovuti al lavoro manuale. Scopri subito come connettere GLS a ShippyPro.

Per spedire con GLS in Italia non esistono solo queste due opzioni, ma anche una gamma di servizi accessori a cui dedichiamo un paragrafo a parte. 

Integrazione GLS ShippyPro

Servizi accessori GLS: per “personalizzare” la tua spedizione in Italia

Come ben sai, l’acquirente online è sempre più esigente su tempi e modi di spedizione e potrebbe richiederti la consegna entro un certo orario, o magari il ritiro in un centro di smistamento GLS.

Per questi e altri motivi che vedremo tra poco, GLS ha pensato a una serie di servizi accessori che ti garantiscono un servizio affidabile e veloce. Vediamo quali sono:

  1. Additional Insurance Service: il servizio che ti permette di estendere la copertura assicurativa prevista per legge. Non dovrai più preoccuparti quando spedisci merce di valore.
  2. E-com/Flex Delivery Service: grazie a questo servizio puoi aggiornare costantemente i tuoi clienti sullo stato della spedizione. Potrai infatti inviare una notifica alla partenza del prodotto e un preavviso il giorno di consegna. Sarai anche in grado di avvertire il destinatario della tentata consegna in caso di sua assenza.
  3. COD Service: il classico contrassegno, che l’acquirente può saldare in contanti o con assegno bancario, circolare o postale. È fondamentale che indichi sulla lettera di vettura l’importo da riscuotere, in cifre e lettere.
  4. IdentPIN Service: comunichi un PIN al destinatario e lui può ritirare il pacco solo inserendolo sul palmare dell’addetto GLS. Un modo per essere sicuro al 100% che la consegna arrivi al destinatario corretto.
  5. Express12 Service: per consegne rapidissime, entro le ore 12 del giorno successivo all’accettazione. L’ideale per clienti super esigenti.
  6. Saturday Express Service: il tuo cliente lavora tutta la settimana e non può ricevere pacchi sul luogo di lavoro? Nessun problema. Con questo servizio GLS consegnerà il pacco anche di sabato, in 500 città e piccoli centri di tutta Italia.
  7. Exchange Service: il servizio che combina ritiro e consegna di merci presso lo stesso indirizzo, riducendo quindi le spese di spedizione. Con gli stessi tempi di consegna del servizio National Express, potrai spedire fino a 500 kg di prodotti.

Ora che abbiamo visto proprio tutto ciò che riguarda le spedizioni italiane, è venuto il momento di approfondire insieme le spedizioni estere.

Parcel GLS: per chi vuole avere l’Europa a portata di mano

Descrizione: grazie a Parcel GLS potrai spedire i tuoi ordini in 30 Paesi europei, collegati grazie a mezzi su strada. Raggiungerai città e piccoli centri in 2-3 giorni lavorativi e avrai a disposizione un unico sistema di monitoraggio della spedizione, garantito dalla presenza capillare di GLS in tutta Europa.

Dimensioni: il collo non può superare i 40 kg di peso e la somma delle sue dimensioni non può andare oltre i 300 cm.

È forse opportuno ricordare che per ogni servizio descritto valgono le stesse condizioni generali di trasporto elencate poco fa.

In questa panoramica abbiamo visto che spedire con GLS è semplice per ogni Merchant. Basta scegliere il servizio più adatto al proprio e-commerce, che sia piccolo e in crescita, o grande e già affermato.

In ogni caso, è molto probabile che GLS sia solo uno dei corrieri a cui ti affidi. E scegliere con quale corriere spedire ogni singolo pacco è solo uno dei problemi che dovrai affrontare man mano che il tuo e-commerce crescerà.

Dovrai stampare migliaia di lettere di vettura, gestire i contrassegni, le richieste particolari dei clienti, i resi di chi non è soddisfatto… Un vero caos, che puoi prevenire solo in un modo. Vediamo quale!

Connetti GLS al tuo account ShippyPro

La soluzione per spedire con GLS senza impazzire si chiama ShippyPro.

Il software per gestire le tue spedizioni da un’unica interfaccia, che ti permette di connettere oltre 110 corrieri e 58 canali di vendita

Connettendo GLS a ShippyPro potrai:

  • Comparare le tariffe di spedizione dei tuoi corrieri per scegliere il più conveniente.
  • Stampare etichette personalizzate in grandi quantità.
  • Gestire i contrassegni, con un colpo d’occhio immediato sulla somma da ricevere da GLS.
  • Pianificare i ritiri dei colli.
  • Tracciare le spedizioni da un unico pannello.

E molto altro, che puoi scoprire qui.

Non sai come connettere GLS al tuo account ShippyPro? È molto semplice. Puoi farlo in pochi semplici step che ti racconto subito:

  1. Richiedi le credenziali Webservice al tuo referente GLS.
  2. Inseriscile in ShippyPro, senza dimenticare alcun dato (Sede di riferimento GLS, Codice cliente, Password, Codice contratto, E-mail della filiale in cui prenoti i ritiri, le tue credenziali per l’accesso al sito GLS).
  3. Seleziona il servizio con cui spedirai. Puoi connettere più di un servizio.

Se a colpo d’occhio ti sembra complicato, scopri qui i singoli step!

Gli acquisti si moltiplicano e non sai più come gestirli? Scegli un corriere affidabile come GLS e gestisci la fase post-acquisto con ShippyPro. Farai felici i tuoi clienti che riceveranno velocemente l’ordine e risparmierai tempo che potrai sfruttare per vendere ancora di più!