Skip to content
All posts

Miglior corriere per spedire all'estero: caratteristiche e costi

miglior corriere per spedire allestero

Stilare una classifica per individuare il miglior corriere per spedire all'estero è un’operazione complessa, soprattutto considerando la varietà delle esigenze delle aziende e le caratteristiche che presenta ogni spedizioniere.

Con questo articolo, quindi, faremo piuttosto una panoramica dei vari corrieri che spediscono all'estero: per ognuno individueremo le caratteristiche principali, gli aspetti positivi e negativi, i tempi e i costi. Tutte informazioni che si rivelano fondamentali nella scelta del proprio corriere di fiducia.

Qual è il miglior corriere per spedire all’estero?

Corriere per lestero

Per spedire pacchi all'estero con corriere è necessario individuare quello più adatto alle proprie esigenze.

È impossibile quindi scegliere un corriere unico che sia adatto a tutte le aziende. Molto più realistico, invece, è lo scenario in cui viene individuata una rosa di corrieri italiani ed esteri che, con servizi specifici, prezzi e tempistiche diverse, sono in grado di soddisfare varie necessità. 

In poche parole non è possibile individuare il corriere perfetto ma quello più adatto alle esigenze di ogni azienda.

Qui di seguito vedremo alcuni dei migliori corrieri che spediscono all’estero.

  1. Poste Italiane
  2. GLS 
  3. BRT
  4. UPS
  5. FedEx

1. Poste Italiane

corrieri che spediscono allestero

Poste Italiane nasce come fornitore di servizi postali, con il tempo però ha ampliato il suo campo d’azione, convertendosi in uno dei corrieri più utilizzati in Italia.

Uno dei suoi aspetti positivi è che, con una rete di quasi 13.000 uffici, è il corriere che offre la capillarità maggiore in Italia

Il lato negativo è che i tempi di consegna sono leggermente più lunghi rispetto agli altri corrieri, considerando anche i lunghi tempi d’attesa necessari per la consegna agli uffici postali. Ma questo è un aspetto negativo al quale si può ovviare prenotando il ritiro presso la propria sede.

Alcune piattaforme come ShippyPro offrono la possibilità di prenotare i ritiri direttamente dalla propria dashboard, quando ciò è possibile con il corriere prescelto. Per essere certi che lo spedizioniere offra questa opzione, ShippyPro consente di confrontare i principali corrieri attraverso la sua mappa di comparazione.

Per spedire con Poste Italiane all’estero è possibile scegliere tra diversi piani tariffari che variano in base alle dimensioni dell’azienda (piccole, medie e grandi imprese), alla tipologia di spedizione e alla destinazione, oltre che al peso e alle dimensioni

Il tipo di spedizione può essere standard o express, B2C o B2B, mentre per le aziende di grandi dimensioni o per la Pubblica Amministrazione sono previsti preventivi personalizzati. 

In linea generale potremmo parlare di due piani tariffari principali:

Entrambe le opzioni offrono la possibilità di spedire in oltre 200 Paesi nel mondo, con opzione Reverse Internazionale per la gestione dei resi e la possibilità di consegnare presso oltre 700.000 uffici postali esteri, locker e access point. 

Listino Poste Italiane

Come detto, i piani tariffari variano in base a una serie di fattori, quindi è necessario far riferimento ai tariffari scaricabili direttamente dal sito:

In linea generale parliamo di cifre che variano da un minimo 15 Euro circa per il tipo di imballaggio Envelope fino a 0,5 Kg verso la zona 1, e un massimo di 300 Euro per le spedizioni fino a 70 Kg verso la zona 12.

2. GLS

spedire estero corriere

GLS è un operatore inglese ampiamente diffuso in Italia tramite un sistema di franchising, tuttavia la sua presenza territoriale è meno estesa rispetto ad altri corrieri come Poste Italiane. Nonostante questo, garantisce un ottimo servizio contando su 163 sedi e 13 centri di smistamento anche per l’estero.

Il punto forte di GLS è la possibilità di gestire spedizioni con limiti di peso e dimensione elevati. Ad esempio è consentito un peso massimo di circa 1000 kg per spedire pacchi all'estero con corriere. 

Le spedizioni GLS sono classificate in 3 categorie:

  • Parcel, per le spedizioni con un peso massimo fino a 40 kg per collo;
  • Express, per spedire buste e pacchi in tutto il mondo per via aerea fino a 1000 Kg;
  • Logistics, per le merci voluminose fino a 1500 Kg.

I prezzi e i tempi di consegna ovviamente variano in base al piano tariffario, alla zona, al Paese e alle dimensioni

Possiamo parlare però, in linea generale, di una tempistica che va dalle 48 ore fino a 4/5 giorni lavorativi. Le tariffe invece vanno da 20 Euro per le spedizioni internazionali Parcel in eurozona 1, per i pacchi di piccole dimensioni, a 1300 Euro per le spedizioni Logistics verso la zona C fino a 1000 Kg.

3. BRT

come spedire un pacco allestero con corriere

Sia per le spedizioni ecommerce che per quelle dei negozi tradizionali è fondamentale individuare il miglior corriere per spedire all'estero, che soddisfi in pieno le aspettative dell’azienda.

Questo, come detto fin dall’inizio, non deve significare necessariamente  scegliere un unico partner logistico. Il vantaggio offerto da ShippyPro è proprio quello di semplificare la propria strategia multi corriere, automatizzando il processo di selezione.

BRT è un corriere italiano con oltre 6.000 negozi di ritiro e 200 filiali. Il suo lato positivo è rappresentato principalmente dall'affidabilità del marchio che opera nel settore dal 1928. Il lato negativo è legato proprio alla sua ramificazione sul territorio italiano. Ogni filiale, infatti, presenta una notevole autonomia sulle tariffe, che variano molto da zona a zona.

Spedire con Bartolini quindi significa lavorare con uno spedizioniere affidabile e preciso, dai costi relativamente contenuti ma che possono subire diverse variazioni.

Per spedire all’estero con questo corriere e conoscere tutte le tariffe, quindi, è necessario richiedere un preventivo personalizzato in base alle proprie esigenze.

4. UPS

spedire pacchi allestero con corriere

Non possiamo dire che UPS sia il corriere più economico per spedire all'estero, ma la qualità del suo servizio impeccabile, l’affidabilità e la professionalità di questa azienda che ha una storia lunga oltre 100 anni, ne fanno un buon compromesso.

La logistica aziendale, che sia logistica esterna o interna, oggi ha raggiunto livelli di personalizzazione elevati. È uno dei settori più importanti di un’azienda, la fidelizzazione dei clienti, infatti, passa anche da qui.

Spedire con UPS, quindi, significa affidarsi a uno spedizioniere di qualità, fondamentale per migliorare la propria immagine e aumentare la soddisfazione del cliente.

UPS generalmente è selezionato per spedizioni veloci o delicate. Se il suo aspetto negativo è rappresentato da tariffe più elevate per alcuni tipi di spedizioni, possiamo dire che in compenso offre una varietà di prezzi maggiore rispetto ad altri corrieri.

Anche in questo caso è possibile richiedere un preventivo personalizzato per le grandi aziende in base alle proprie esigenze, ma il linea di massima possiamo sintetizzare così i costi per questo spedizioniere per le piccole aziende:

  • per i pacchi extra small (L x P x A = max 10.000 cm3) l’importo va da 12 Euro circa per l’Europa a 35 Euro per gli Stati Uniti;
  • per i pacchi extra large (L x P x A = max 100.000 cm3) il costo oscilla tra 45 e 145 Euro.

A queste cifre vanno aggiunte le tariffe per la consegna entro il giorno lavorativo successivo per fine giornata (13 Euro circa) o entro le ore 10 (29 Euro circa).

5. FedEx

Corriere estero FedEx

FedEx vanta una grande flotta di proprietà che utilizza mezzi sia via terra che via aerea, un servizio sempre efficiente e anni di esperienza alle spalle. L’aspetto negativo sono le tariffe leggermente superiori alla media.

Spedire pacchi all'estero con questo corriere significa individuare diversi tipi di spedizione con tariffe che variano in base al peso, alle dimensioni e alla destinazione, classificate in tre categorie: 

  • Envelope/FedEx Pak;
  • International Priority Freight;
  • International Economy Freight.

I prezzi possono variare da poche decine a centinaia di Euro. Il vantaggio che offre questo corriere è quello di elaborare tariffe uniche personalizzate che semplificano le operazioni, effettuando una registrazione al servizio. In ogni caso è presente un tariffario dettagliato per conoscere i costi per ciascuna tipologia di spedizione.

Come spedire un pacco all'estero con corriere

Spedire allestero con corriere

Una volta selezionato il corriere, non resta che documentarsi sulle procedure per spedire all’estero, e una buona fonte di informazioni sono i corrieri stessi. In linea generale ecco qual è la documentazione necessaria per le spedizioni internazionali:

  • fattura o nota proforma;
  • dichiarazione di libera esportazione;
  • codice EORI;
  • documento di trasporto (DDT);
  • HS code;
  • packing list;
  • certificato d’origine;
  • lettera di vettura;
  • recapiti del mittente e del destinatario;
  • certificati specifici e licenze particolari (a seconda del tipo di merce esportata);
  • bolla doganale.

È bene considerare che le procedure variano da Paese a Paese e che alcune merci sono assolutamente vietate in determinate nazioni. Insomma, bisogna tener presente che ad esempio spedire in Cina non è lo stesso che spedire in Regno Unito.

Miglior corriere per spedire all'estero: conclusioni

Come abbiamo visto, non esiste il miglior corriere per spedire all’estero ma quello che più si adatta alle proprie esigenze. 

I prezzi, le modalità, i tempi e i servizi offerti variano da un operatore logistico all’altro. Per individuare ogni volta il partner logistico adeguato, un servizio per l’integrazione dei corrieri nell’ecommerce, come quello offerto da ShippyPro, si rivela particolarmente utile.

La scelta di un partner logistico che possa gestire l’intera supply chain con un servizio 3PL o 4PL diventa quindi un passo fondamentale che ogni azienda deve valutare, per offrire un servizio di spedizione più rapido ed efficiente ai propri clienti.

 

Domande frequenti

Qual è il miglior corriere per spedire all'estero?

Scegliere un corriere unico che sia adatto a tutte le aziende e per tutte le spedizioni non è possibile. È più corretto dire che è necessario individuare il corriere più adatto alle proprie esigenze.

Una delle soluzioni più interessanti è quella di utilizzare una strategia multi corriere che permette di selezionare quello più adatto per ogni esigenza. In linea generale comunque ecco un elenco di 5 tra i migliori corrieri per spedire all’estero:

  1. Poste Italiane;
  2. GLS; 
  3. BRT;
  4. UPS;
  5. FedEx.

Quali sono i corrieri più affidabili?

DHL, UPS e FedEx sono corrieri che hanno molti anni di esperienza nel settore logistico e godono di un’ottima reputazione. Tuttavia la risposta a questa domanda potrebbe variare in base a diversi fattori: il tipo di prodotto da spedire, l’area geografica, il costo della spedizione, sono tutti aspetti soggettivi che ogni azienda deve considerare per scegliere il proprio fornitore di fiducia. 

Qual è il corriere migliore?

In realtà non esiste “il miglior corriere per spedire all'estero” ma quello che più si adatta alle esigenze della propria azienda. Ecco perché può essere utile una strategia multi corriere che permette di usufruire dei migliori servizi offerti dai vari partner logistici, a seconda delle proprie possibilità economiche e delle proprie esigenze di spedizione.

Quanto costa spedire all'estero con GLS?

Le spedizioni GLS sono classificate in 3 categorie:

  • Parcel, per le spedizioni con un peso massimo fino a 40 kg per collo;
  • Express, per spedire buste e pacchi in tutto il mondo per via aerea fino a 1000 Kg;
  • Logistics, per le merci voluminose fino a 1500 Kg.

I prezzi e i tempi di consegna ovviamente variano in base al piano tariffario, alla zona, al Paese e alle dimensioni. 







 

Adriana Miccio

Come content writer appassionata di digital marketing la collaborazione con ShippyPro è una sfida continua che mi permette di unire la passione per la scrittura e la comunicazione al mondo della logistica, cercando ogni volta di fornire contenuti SEO che siano utili anche agli utenti.